COMPARAZIONE TRA I DISPOSITIVI LASER – XC e ET

    Nel nostro centro l'epilazione viene eseguita con due dispositivi laser del noto produttore Lumenis LightSheer. Entrambi i dispositivi sono utilizzati solo nei migliori centri dermatologici del mondo. Nel nostro Beauty Center di Nova Gorica utilizziamo il nuovo dispositivo LightSheer XC, mentre nelle altre parti della Slovenia quello portatile LightSheer ET.

    Entrambi i dispositivi sono efficaci su tutti i tipi di pelle e peli. Sui peli e sulla pelle chiara, l'efficacia è garantita da impulsi corti (5ms), sui peli e sulla pelle scura invece da impulsi più lunghi (400ms). Grazie al sistema di raffredamento con la punta di zaffiro (analgesia locale), il trattamento con questo dispositivo è meno doloroso rispetto ai trattamenti con gli altri laser. La pressione diretta della punta del laser sulla pelle rende possibile la penetrazione del raggio laser nel follicolo pilifero, garantendo un efficace rimozione anche dei follicoli piliferi presenti più in profondità.

    LightSheer XC
    • La punta di zaffiro di maggiori dimensioni (12x12mm) consente un trattamento più veloce su un'area molto più vasta.
    • Rispetto al trattamento con gli altri tipi di laser, questo trattamento è più veloce del 50% e più comfortevole per il paziente.
    LaserSheer XC and ET portable
    LightSheer ET
    • È portatile.
    • La punta di zaffiro di minori dimensioni (9x9mm) permette un più preciso trattamento di un'area del corpo più ristretta.

    Le domande più frequenti

    Che cos'è il laser e come funziona?

    Il laser a diodi produce un raggio di luce di una certa lunghezza d'onda che viene assorbito dal pigmento del follicolo pilifero, distruggendo il pelo e le cellule generative circostanti.

    Quando risulta più efficace l'epilazione laser?

    Il pelo si può distruggere in modo permanente soltanto nella fase attiva di crescita, quando è ancora attacato al nucleo e contiene molto pigmento. In media il corpo è coperto simultaneamente da 10-20% di peli nella fase di crescita, gli altri peli invece sono nella fase di quiescenza o caduta e non si possono rimuovere con il laser. In una sola seduta e in condizioni ottimali vengono dunque distrutti tra il 10 e 20 % di peli perciò è necessario ripetere la seduta da 5 a 7 volte.

    Da che cosa dipende l'efficacia dell'epilazione laser e quali sono le condizioni ottimali?

    Dipende dal numero di peli in fase di crescita, dal colore della pelle, dal colore e dallo spessore del pelo, dalla densità dei peli, dalla sensibilità della pelle, dai trattamenti precedenti, dallo stato ormonale e dall'età della persona. Le condizioni ottimali sono peli neri, pelle bianca e un numero maggiore possibile di peli in fase di crescita.

    A che intervalli vengono ripetute le sedute?

    Siccome le fasi di crescita dei peli su diverse zone del corpo variano di durata, anche gli intervalli tra le sedute individuali possono variare. Sul volto le sedute vengono ripetute ogni 6 a 8 settimane, sul corpo ogni 8 a 12 settimane. Successivamente ad ogni seduta i peli che ricrescono sono più sottili, chiari, la loro crescita rallenta e per questo motivo gli intervalli possono risultare progressivamente più lunghi.

    Come si svolge l'epilazione laser?

    La prima visita è solitamente dedicata alla conversazione, al controllo, alla valutazione dello stato e al esame. Prima del trattamento la pelle viene pulita, marcata e i peli vengono rasi. Dopo il trattamento la pelle diventa sensibile, si può verificare un leggero arrossamento che scompare nel giro di poche ore. Nelle zone in cui i peli sono più forti invece scompare in 2 o 3 giorni. I peli che dopo il trattamento rimangono nella pelle si eliminano nel giro di 2 a 3 settimane. Di solito la zona epilata rimane senza peli da 1 a 2 mesi prima che i peli che non sono stati distrutti nelle sedute precendenti ricrescano.

    Quali sono gli effetti positivi dell'epilazione laser?

    Il trattamento laser ha un effetto positivo sulla pseudofollicolite (infiammazione del follicolo pilifero), sui peli incarniti e su altre infiammazioni della cute. Inoltre agisce come fotoringiovanimento che stimolando la rigenerazione della pelle produce un'effetto anti invecchiamento.

    Quali sono le indicazioni mediche?

    PSEUDOFOLLICOLITE - è un’infiammazione del follicolo pilifero causata dalla rasatura o utilizzo della ceretta a caldo che provocano l’incarnimento dei peli. Può comparire ovunque sul corpo, ma colpisce soprattutto il mento degli uomini (pseudofollicolite della barba), la zona dei bikini e le ascelle. L’infiammazione può infettare i follicoli circostanti perciò il trattamento può durare più a lungo e lasciare segni temporanei sulla pelle quali chaizze e cicatrici.

    SINUS PILONIDALIS - è una situazione infiammatoria che si forma nella regione del sacro-coccige a causa dell'incarnimento dei peli su quest’area. Si verifica in due forme, come ascesso pilonidale acuto o sinus pilonidale cronico. Le ultime ricerce hanno dimostrato che a lungo termine la preventiva e curativa migliore è la rimozione dei peli con il laser, dunque l’epilazione della zona colpita. Tuttavia l'epilazione può essere effettuata anche privatamente. La procedura laser è uguale all’epilazione dei peli in qualsiasi parte del corpo.

    Quali sono le controindicazioni?

    L'epilazione laser non viene effettuata sui peli che crescono dai segni pigmentari, cicatrici, verruche, o in caso di presenza del virus herpes simplex o infiammazione grave come anche nel caso di assunzione di alcuni farmaci. Speciale attenzione viene data a tutti i segni sulla pelle e ai cambiamenti cutanei. Nel caso di diagnosi di pelosità eccessiva o patologica, il cliente viene indirizzato dal dermatologo o endocrinologo che esaminerà il suo stato ormonale e deciderà che trattamento e metodi intraprendere.

    L'epilazione è costosa?

    Ad esempio, per ottenere la rimozione permanente dei peli superflui sulle gambe e sull'area bikini ( = risultato ottenuto dall'epilazione laser) bisogna ripetere la depilazione con le cerette a caldo 1x al mese. Ripetendo questo trattamento regolarmente tra i 20 e i 50 anni di età, in 30 anni significa 360 depilazioni e 360 ore spese con un totale tra i 13.000 e 15.000 euro. L'epilazione laser richiede in media da 5 a 7 sedute, dunque da 12 a 17 ore con un costo totale compreso tra i 1.700 e 2.400 euro. Tenendo conto del tempo che si spende per arrivare al salone, le potenziali infiammazioni, il dolore e i peli incarnati a causa dell'utilizzo della ceretta a caldo, non c'è dubbio che l'epilazione laser è la scelta migliore e più economica.

    Istruzioni e consigli per i clienti

    • 4 settimane prima e dopo il trattamento NON esporsi al sole – utilizzare una protezione attiva 50 spf +,
    • da 4 a 6 settimane prima del trattamento NON rimuovere i peli con la pinzetta, le cerette a caldo, le creme depilatorie, gli epilatori elettrici o la decolorazione. In questo periodo i peli possono essere rasi o tagliati,
    • 2 o 3 giorni prima del trattamento rasare i peli soprattutto sulle superfici più grandi (gambe...),
    • prima del trattamento la pelle deve essere pulita, priva di make-up o altri preparati cosmetici,
    • informateci in caso di gravidanza, altre malattie croniche o assunzione di farmaci,
    • dopo l'epilazione della zona interessata trattare la pelle con aloe vera o altre creme con l'effetto raffredante e calmante,
    • alcuni giorni dopo il trattamento è sconsigliato fare il peeling e andare in sauna o piscina.